File in formato PDF

Ritorno alla pagina principale

“Siete anche voi così privi di intelligenza? Non capite che tutto ciò che entra nell’uomo dal di fuori non può contaminarlo, perché non gli entra nel cuore, ma nel ventre e va a finire nella fogna?”

“Quanti pani avete?”

“Perché fate tanto strepito e piangete?”

“Chi mi ha toccato il mantello?”

“Come ti chiami?”

“Perché siete così paurosi? Non avete ancora fede?”

“Si porta forse la lampada per metterla sotto il paiolo o sotto il letto? O piuttosto per metterla sul lucerniere?”

“Se non comprendete questa parabola, come potrete capire tutte le altre?”

“Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli?”

“A che cosa possiamo paragonare il Regno di Dio o con quale parabola possiamo descriverlo?”

“Come può satana scacciare satana?”

“Che cosa è permesso di sabato: fare bene o fare male, salvare la vita o uccidere?”

“Possono forse digiunare gli invitati a nozze, quando lo sposo è con loro?”

“Non avete mai letto che cosa fece Davide, quando si trovò nel bisogno ed ebbe fame, lui e i suoi compagni?” Dalla legge allo Spirito

"Perché pensate così nei vostri cuori?"

Ritorno alla pagina principale