PERCHE’ EGLI VOLGE LO SGUARDO FINO AI CONFINI DELLA TERRA E VEDE TUTTO CIO’ CHE STA SOTTO IL CIELO (GB. 28,24)